Monthly Recap #2

Buonasera lettori!
So che sono un po' in ritardo, ma come dice il detto, "meglio tardi che mai", no?
Il recap di questo mese è al limite dell'imbarazzante. Novembre è stato pesantissimo. Provo quasi un dolore fisico a non riuscire a leggere almeno qualche capitolo al giorno o a scrivere sul blog. Sono stato davvero poco presente. Vorrei fare promesse per Dicembre, ma mi limito ad incrociare le dita. Spero almeno di riuscire a leggere qualche libro in più. 



Rubrica in cui vi parlo del mese trascorso ne La Quintessenza dei Libri (libri letti, recensioni, rubriche...) e nella blogsfera. Due piccoli angolini extra: le Serie Tv e la musica.
Libri letti questo mese




Se non altro, mi sono regalato delle bellissime letture. Partiamo dal primo: Red Queen è stata una magnifica sorpresa. Letto in inglese, non mi sono perso niente (lo stile è semplice, comprensibile anche ai meno esperti). Ho amato i personaggi e soprattutto il triangolo Mare-Cal-Marvin. Devo dire che, una volta tanto, sono d'accordo con un triangolo amoroso. Mi sono piaciute sia storia che ambientazione e non vedo l'ora di leggere il prossimo libro e scoprire gli sviluppi della trama. Codice Scorsese, invece, è il romanzo d'esordio di Sergio Fanucci di cui si è parlato molto. Vogliamo poi parlare de I paradisi artificiali di Baudelaire? Lo stile scientifico e lineare, l'attenta analisi delle classi sociali e, in uno sguardo più ampio, del genere umano, le sensazioni trasmette e il diretto rapporto con il lettore, sono stati qualcosa nel complesso qualcosa di sublime. 1,90 € per questo libricino (perché alla fine di questo si tratta, circa un centinaio di pagine) mi sembrano anche pochi. Ho trovato interessante la trattazione del tema delle droghe, ma soprattutto i passaggi in cui risalta la genialità dell'autore. Infine, La ragazza del treno, altro libro di grande successo, che ho scoperto proprio in libreria, esposto in una classifica di best seller. E che dire, non ho saputo resistere. XD Ve ne parlerò in uno dei miei prossimi post!


Libri recensiti questo mese

 

La sofferenza è troppa, quindi passiamo ad altro. Se siete interessati al mio pensiero su questi due libri, vi basta cliccare sulla cover. ^_^

Rubriche del mese

Serie Tv del mese

Almeno su questo fronte, mi sento preparato. Novembre è stato decisamente il mese dello studio e di Netflix. Ebbene sì, mi sono abbonato. Lo trovo stupendo, ci sono moltissime serie tv che avrei sempre voluto iniziare e molte altre che ho appena scoperto (per esempio le due della Marvel: Jessica Jones e Daredevil). Il prezzo è contenuto: io ho scelto l'opzione 9,90 € al mese che comprende due schermi contemporaneamente e l'HD. Non mi ha dato problemi e, se magari in una particolare sera la connessione internet non è stata buona, non ha smesso di funzionare, ma
 è stata leggermente diminuita la qualità del video. Mi sento già indietro, soprattutto perché ho scoperto che le vorrei iniziare quasi tutte. XD Sinceramente ho guardato giusto un paio di film e non so bene quanti e di che tipo ve ne siano, ma vi potrei, al contrario, stilare una lista di tutti i telefilm e del numero di episodi per ogni stagione. La cosa bella del servizio (una delle tante) è che caricano tutta una stagione, non episodio per episodio e quindi non è necessario attenderne uno a settimana. ^_^
Ad ogni modo, Netflix è stata un'ottima medicina per far riposare le mie stanche meningi. Ed ecco allora come giustifico le la prima stagione di Orange Is The New Black, la prima stagione di Supernatural e i primi 14 episodi della seconda, le prime due di Pretty Little Liars (quanto è contorto!). A queste seguono poi gli episodi delle serie che seguo su Fox (The Walking Dead, Empire, DaVinci's Demoms), ma, cosa più importante, Glen is alive

Ho scritto così tanto che ora penserete che sia stato arruolato da Netflix per indurvi ad abbonarvi. XD


In onda su Spotify...

Questo è l'angolino dedicato alla musica. Spotify colora le mie giornate: ogni mattina al risveglio, nei pomeriggi di relax, con gli amici, per passare il tempo... non c'è momento che non possa essere migliorato da una canzone. Questo mese, però, la mia playlist si è abbastanza concentrata su un artista che seguo da diverso tempo e di cui adoro le canzoni. Ho avuto infatti l'opportunità di vederlo finalmente dal vivo ad un concerto al Fabrique di Milano! 
Sto parlando di Zedd! Il suo modo di fare musica è davvero particolare: scrive prima le canzoni con il piano e poi le rende in musica elettronica, non scaletta comune di ogni dj. Nel suo ultimo album, True Colors, ogni canzone è associata a un colore e, di conseguenza, ognuna a un ritmo diverso e ognuna esprime sensazioni ed emozioni diverse. Lo trovo un ragazzo davvero simpatico, da cui emerge non l'ambizione per la fama, ma la semplice voglia di divertirsi e produrre musica. In particolare, lo seguo dai tempi di Clarity, ma in quest'occasione ho avuto l'opportunità di riscoprire alcune canzoni del suo primo album. Ecco allora Zedd e Matthew Koma in...

Spectrum



Eccoci giunti alla fine del recap di Novembre.

6 commenti:

  1. Sarà la maledizione di Novembre, ma anche io questo mese ho lasciato il blog un po' alla deriva, specie negli ultimi giorni che sono stata sommersa dai ripassi pre-esami...un incubo!! ç_ç
    Speriamo che Dicembre sia un po' meno pesante e più da dolci letture!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora è un male comune. Beh, almeno mi sento meno solo. Dato che questo mese ho la simulazione di terza prova, non so quanto potrò leggere, ma spero di recuperare soprattutto sotto le vacanze di Natale. :)

      Elimina
    2. Te lo auguro!! :)
      In bocca al lupo per la prova! ;)

      Elimina
  2. Belle letture, alcune sono nella mia WL =)

    RispondiElimina
  3. Lettrice number 178!
    Sono molto curiosa di conoscere la tua opinione su La ragazza del treno.
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Credo che la pubblicherò entro la fine della settimana ;)

      Elimina

Se ne hai voglia, lascia un commento :D Sono interessato alle tue opinioni!

Instagram